ADN 2016

ADN sono le iniziali del mio nome e cognome: Antonella Di Noia. Sono nata nel 1981 e cresciuta (tranne la parentesi romana degli anni di università e relativi postumi) a Matera, Basilicata.

Mi appassiono alla scrittura da quando riuscivo a tenere in mano e usare una penna e la trasformo in una professione nel 2006, dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, quando inizio a lavorare a Studio 9/Italia, un’agenzia di comunicazione a Bari. Mi occupavo di copywriting per materiali informativi e pubblicitari e mi divertivo anche con l’ideazione di naming. Poi, nel 2009, le cose iniziano a farsi serie: entro in Basilicata Innovazione per curare le attività di comunicazione e ufficio stampa. Potevo dare ancora largo spazio alla fantasia nello scrivere ma dovevo anche tradurre e rendere indossabili i paroloni del corredo regalato alla neo-sposa innovazione e non solo per la collettività ma anche e soprattutto per la stampa locale.

Se ci sono riuscita? Dico di sì ma…provare per credere, leggendo questo blog. Già, perchè ho deciso di aprirmi un blog? Perchè volevo mettermi alla prova creando qualcosa che fosse completamente farina del mio sacco. Perchè spesso viaggio per lavorare e ci sono momenti, episodi e disastri della quotidianità che vale la pena condividere. Perchè dal 28 ottobre 2014 ho iniziato una nuova avventura con Il Quotidiano del Sud, curando la rubrica “SBAMsilicata – storie di ordinario ottimismo” e di cui voglio riportare qui tutti gli articoli, affinchè quel che scrivo possa fungere da stimolo a chi in questa regione continua a lagnarsi, a vedere solo porte che si chiudono in faccia e a non reagire. In Basilicata c’è anche chi ha trovato, in grande o in piccolo, il suo successo, e chi, come me, vuole continuare a cercarlo, portando avanti una delle passioni che aveva da bambina e condividendola con chi saprà assorbirla e valorizzarla.

E adesso si va on air!