Un team di ragazzi under 35 crea nel 2014 a Napoli la startup iGoOn che sviluppa un’app per il carpooling urbano. Pochi giorni fa chiude un finanziamento di 360 mila euro con alcuni investitori, tra cui Sviluppo Basilicata. Apre così la sua sede operativa a Potenza e continua a guardare avanti: vuole ampliare il proprio team, attingendo alle competenze dell’Unibas, e sviluppare una piattaforma ad hoc per le aziende – i dipendenti potranno percorrere assieme sullo stesso mezzo il percorso verso e da il lavoro -, sfidando un colosso come Google con l’app “Wize Rider”. Il primo test? Probabilmente Sviluppo Basilicata con la sua nuova sede a Tito.

Continua a leggere