La storia di Giuseppe Ranù, 28 anni, imprenditore lucano di seconda generazione nel settore dell’impiantistica, che ha deciso di portare avanti l’azienda di famiglia “Ranù Impianti” e di costruire nuovi progetti in Basilicata sfruttando la sua capacità di non stare mai fermo! Sta infatti lavorando allo sviluppo di dispositivi elettronici utilizzando linguaggi di programmazione compatibili con Arduino e ha un obiettivo ben preciso: aver guadagnato mezzo milione di euro a 35 anni.

Continua a leggere