Donne lucane del mondo delle istituzioni, donne imprenditrici, ricercatrici e operative nel settore della formazione. Creative, aperte al cambiamento, tecnologiche, innovative, che portano beneficio alla società, alle famiglie, all’ambiente, alla salute: si sono ritrovate agli “Stati Generali delle donne della Basilicata”, organizzato dalla Consigliera Fanelli a Matera il 4 luglio, per confrontarsi e costruire proposte che siano al centro delle politiche di genere regionali. Una giornata che troverà il suo naturale prosieguo a settembre, all’interno di Expo, in occasione della conferenza mondiale “Pechino vent’anni dopo”.

Continua a leggere