Ieri la cerimonia inaugurale di “Matera incanta Dante” con Enrique Irazoqui. Si tratta della prima esperienza al sud di lettura diffusa e corale della Divina Commedia e che inizia proprio oggi con la lettura dell’Inferno, per proseguire sabato 3 e domenica 4 ottobre con Purgatorio e Paradiso. Sei ore full immersion di prove per dieci giorni, 400 cantori, molti dei quali giovanissimi, e tra cui spiccano nomi come Enrique Irazoqui e Davide Rondoni e una sola grande opera: la Divina Commedia. Un progetto di cultura partecipata e di riappropriazione condivisa dei versi danteschi, in linea con gli ideali dell’Unesco: costruire la pace attraverso il dialogo tra le culture, le arti e la conoscenza.

Continua a leggere